Nel perenne ricordo dei cittadini caduti sotto i bombardamenti del 1940-1943 e in tutti i tragici eventi bellici, stamattina si è svolta a Taranto su iniziativa del comitato Qualità della Vita la cerimonia presso la stele situata lungo la discesa Vasto.

” Le vittime di guerra ci ricordano l’importanza della pace”

L’assessore agli Affari Generali Annalisa Adamo ha rappresentato l’amministrazione Melucci durante la commemorazione, alla quale hanno partecipato i delegati della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra.

«La memoria rispetto alle vittime delle guerre – ha dichiarato l’assessore Adamo – ci rende più consapevoli dell’importanza della pace, ci rende più consapevoli di quanta umanità sia andata perduta nei conflitti e ogni qualvolta la democrazia e la libertà siano state violate. Un ringraziamento al CQV e al suo presidente Carmine Carlucci per l’impegno instancabile profuso affinché il ricordo non affievolisca e resti vivo il sentimento di comunità umana oltre che civile».

Cerimonia in ricordo della “Notte di Taranto”

Invece domani giovedì 12 novembre, alle ore 9:30, in occasione dell’80esimo anniversario dell’episodio bellico noto come “La notte di Taranto”, il sindaco Rinaldo Melucci deporrà una corona di fiori ai piedi dell’obelisco commemorativo che si trova al termine della discesa Vasto.