Domenica 4 novembre prossimo, a Taranto verrà celebrato con una serie di iniziative coordinate dalla Prefettura e attivate con il Comando Marittimo Sud, il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate.

Dopo l‘Alza bandiera solenne, si terrà in Piazza della Vittoria, alle ore 9.30, la cerimonia pubblica commemorativa, con l’intervento del Prefetto Donato Cafagna e del Comandante del Comando Marittimo Sud, Amm. di Divisione Salvatore Vitiello e la partecipazione dei parlamentari, delle Autorità religiose, civili e militari, dei rappresentanti degli Enti Locali, delle Associazioni combattentistiche e d’Arma.

Il programma prevede la deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti e una breve allocuzione del Prefetto. Su iniziativa del Ministero della Difesa verrà consegnata la Bandiera Nazionale alla Scuola “Giovan Battista Acanfora” di Taranto, intitolata all’omonimo Capitano dell’Esercito Italiano, nato a Taranto e caduto sul monte San Michele il 26 luglio del 1915.

La Fanfara di Presidio della Marina Militare, con partenza alle ore 12.oo da Piazza Immacolata, percorrerà le strade centrali di questo Capoluogo, per raggiungere il Monumento ai Marinai, in corso Due Mari, interpretando vari brani musicali a tema. Contemporaneamente dal Castello Aragonese e dalle Unità Navali in rada saranno esplose alcune salve di cannone. Al tramonto, la Fanfara accompagnerà la cerimonia di ammaina bandiera, con la quale si concluderà la giornata.

Colpi di cannone dal Castello Aragonese (2017)