Nota stampa sulla conclusione del procedimento amministrativo in capo alla Provincia, per la realizzazione del Parco Lulù al quartiere Tamburi di Taranto, grazie al finanziamento della Fondazione Pizzarotti e del cantautore Niccolò Fabi.

Il dirigente del Settore Ambiente della Provincia di Taranto Roberto Carucci ha firmato venerdì scorso il provvedimento, istruito dal funzionario Aniello Polignano, che certifica l’avvenuta bonifica delle aree del quartiere Tamburi, in cui sorgerà il Parco Lulù, progetto finanziato dalla Fondazione Pizzarotti e dal cantautore Niccolò Fabi. Il procedimento di certificazione dell’avvenuta bonifica dei luoghi, di competenze dell’Ente Provincia, si è concluso tempestivamente nell’arco di una decina di giorni. Infatti, il 17 febbraio scorso l’agenzia Arpa Puglia ha trasmesso la relazione tecnica agli uffici di via Anfiteatro, che hanno chiuso l’iter in pochi giorni, con la pubblicazione sull’Albo Pretorio della Provincia della determinazione n. 167 del 28/02/2020.

Con l’ultimo passaggio burocratico in capo alla Provincia, si è concluso il percorso amministrativo che consentirà la realizzazione del Parco Lulùdedicato alla piccola Olivia, la figlia di Niccolò Fabi scomparsa alla tenera età di due anni – che sorgerà su terreno di proprietà del Comune di Taranto, nel quartiere Tamburi, nei pressi della scuola “Gabelli”