Questa mattina, presso il Palazzo del Governo, è stata presentata la campagna di sensibilizzazione, promossa dal Ministero dell’Interno di concerto con l’Associazione pensionati di Confartigianato, volta alla tutela dei cittadini più deboli, spesso vittime di raggiri o di reati ad opera di soggetti senza scrupoli che approfittano della condizione di vulnerabilità.

L’iniziativa prevede un’informazione mirata e consigli utili attraverso la diffusione di un vademecum, predisposto appositamente dalla Prefettura, presso tutti i luoghi maggiormente frequentati dagli anziani come gli uffici postali, le farmacie, le parafarmacie, i centri di aggregazione per pensionati, i mercati rionali. L’obiettivo – ha voluto sottolineare il Prefetto di Taranto Antonia Bellomo – è quello di coinvolgere i cittadini, incentivando comportamenti di auto protezione per ridurre gli episodi, ma anche per consolidare il rapporto tra gli over 65 ed i rappresentanti della sicurezza sul territorio. Denunciare sempre le truffe subite è l’appello del Prefetto, solo in questo modo si potranno aiutare le Forze dell’ordine ad identificare ed arrestare i truffatori.

Hanno partecipato all’incontro, il Questore, gli Ufficiali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, gli Assessori ai Servizi Sociali e alla Polizia Locale, il Comandante della Polizia Municipale di Taranto, nonchè il Direttore delle Poste, di Confartigianato, il delegato dell’Associazione Nazionale pensionati ed il Presidente dell’Ordine dei Farmacisti tarantini.