Pubblicità in concessione a Google


Il primo anno di Papa Francesco visto dai fedeli grottagliesi. “E’ stato un anno grandioso. E’ stato un anno fantastico.”
Cosi lo descrive Don Alessandro Argentiero.

Pubblicità in concessione a Google

Un Papa speciale. Che riempie di gioia di tutti i nostri cuori. Un Papa particolare per la nostra Grottaglie visto che è nato lo stesso giorno in cui è nato San Francesco De Geronimo. E che potrebbe venire proprio nella nostra città come disse S.E. Monsignor Filippo Santoro durante la cerimonia di benedizione della foc’ra di San Ciro a Grottaglie il 30 gennaio scorso: nel mese di dicembre sono stato da sua sua Santità Papa Francesco. Lui mi ha detto: “desidero venire a Taranto, voglio venire a Taranto”.

Una notizia che l’Arcivescovo Metropolita di Taranto aveva già dato prima di Natale ma senza specificare che la città di Grottaglie e i grottagliesi sarebbero stati tra i privilegiati a poterlo incontrare: Voi grottagliesi sarete i privilegiati che se verrà e quando verrà lo incontrerete a Grottaglie ”.

Una notizia che ha riempito di gioia tutti i grottagliesi presenti all’inaugurazione della focra.  Se il Papa dovesse venire a Taranto atterrerebbe sicuramente all’aeroporto di Grottaglie come fece Papa Giovanni Paolo II nell’ottobre del 1989 e potrebbe visitare la casa natale e il santuario del santo grottagliese. In una cappella della chiesa sono custodite le sue spoglie.

“Aspettiamo Papa Francesco a Grottaglie e a Taranto”.

Pubblicità in concessione a Google
Articolo precedenteA Riggio, Grottaglie, l’unica cascata naturale in Puglia
Articolo successivo“Ecco perché non siamo entrati in Giunta. La verità sui rapporti con Sindaco e PD”