Pubblicità in concessione a Google

Promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative; migliorare l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità della mobilità urbana; tutelare il patrimonio naturale e ambientale, ridurre gli effetti negativi della mobilità in relazione alla salute e al consumo di suolo; valorizzare il territorio e i beni culturali, accrescere e sviluppare l‘attività turistica.

Pubblicità in concessione a Google

Sono gli obiettivi che l’Amministrazione Comunale di Taranto guidata da Rinaldo Melucci si prefigge con il piano denominato “Biciplan”, un’iniziativa che si propone di rinnovare la mobilità urbana e di incentivare l’utilizzo delle due ruote come strumento di locomozione sostenibile.

Collocandosi all’interno delle azioni già programmate per la ciclabilità e la riqualificazione degli spazi urbani, il “Biciplan” adotta un approccio sistemico che considera tutti gli aspetti della mobilità ciclistica e li sviluppa in modo contestuale.

Questo progetto, integrando gli obiettivi del Piano Generale della Mobilità Ciclistica e operando come piano di settore del PUMS, punta a garantire una programmazione coerente e allineata alle linee strategiche tese a realizzare quelle azioni necessarie a sviluppare una cultura della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile.

I macro-obiettivi minimi definiti dal Piano Generale della Mobilità Ciclistica sono, fra gli altri, favorire l’uso della bicicletta per spostamenti (sistematici e non sistematici) nel Comune di Taranto, lo sviluppo delle Ciclovie Turistiche, creare percorsi ciclabili che valorizzino il patrimonio paesaggistico e culturale del capoluogo ionico, assicurare percorsi ciclabili brevi, diretti e sicuri, migliorando l’attrattività e la continuità dell’itinerario.

Il Biciplan prevede inoltre l’introduzione di normative che obblighino la presenza di percorsi ciclabili nei progetti di rigenerazione urbana e di nuova lottizzazione, garantendo la continuità e la coerenza con il disegno di rete ciclistica comunale. Ma non solo. Si darà anche la possibilità di trasportare biciclette sulle principali linee di trasporto pubblico e sulla rete di idrovie. Con queste misure, Taranto si impegna a diventare una città sempre più fondata sull’ottimizzazione della mobilità, sulla sostenibilità ambientale e a misura di ciclista.

Pubblicità in concessione a Google