Pubblicità in concessione a Google

“Il via libera dato, nei giorni scorsi, su mia proposta, dalla Giunta regionale al Contratto di Programma con la società Magna SpA (già Getrag)

Pubblicità in concessione a Google

per la realizzazione, presso la zona industriale di Modugno, di una linea di assemblaggio finalizzata alla produzione di un nuovo sistema di “cambio” per le auto ibride, conferma la grande attenzione del Governo regionale nei confronti dei temi del lavoro e dello sviluppo economico, puntando soprattutto sull’innovazione e sulle nuove tecnologie come leve per la crescita del territorio e dell’occupazione.” E’ quanto comunica L’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino. “L’investimento proposto da questa importante realtà produttiva, già presente sul nostro territorio, infatti, ammonta complessivamente ad oltre 35milioni di euro e potrà beneficiare di un finanziamento regionale (nell’ambito del programma di Aiuti agli investimenti delle grandi aziende, a valere sul P.O. FESR 2014-2020) pari ad oltre 8milioni e 800mila euro, con l’obiettivo di realizzare una innovativa “trasmissione automatica” pensata principalmente per rispondere alle nuove sfide tecnologiche e alle mutate esigenze del mercato dell’auto che sta virando con decisione verso l’ibrido, un sistema la cui diffusione aumenterà sensibilmente nei prossimi anni, determinando anche effetti positivi sull’ambiente dal momento che è certamente meno impattante dei più tradizionali motori a diesel o a benzina. Questa significativa iniziativa imprenditoriale comporterà anche un rilevante incremento occupazionale con almeno 60 nuove unità lavorative che, a regime, opereranno nell’ambito di questa nuova linea di produzione, portando complessivamente a 900 gli addetti della Magna SpA presso lo stabilimento di Modugno.”

“Sono molto soddisfatto  – continua Borraccino – per l’approvazione di questo provvedimento e ringrazio i tecnici di Puglia Sviluppo, l’Agenzia regionale che ha curato con competenza e tempestività l’istruttoria del progetto, evidenziando nel loro dossier i molteplici aspetti innovativi che caratterizzano il piano di investimenti presentato dall’azienda proponente. Si conferma, con questa iniziativa, la grande rilevanza del settore della meccanica e della meccatronica nell’ambito dell’economia pugliese, con la presenza di molte aziende nella zona industriale di Modugno e, più in generale, in provincia di Bari, che ne fanno un settore trainante e rappresentano una vera e propria eccellenza in grado, in una logica di distretto, di generare crescita e sviluppo per il territorio, con importanti ricadute anche in termini occupazionali.”

“E’ a tutti evidente che il mercato dell’automotive sta vivendo una fase di grande trasformazione e questo impone la necessità, tanto alle grandi quanto alle piccole aziende, di adattarsi a questi cambiamenti anche adeguando le proprie attività alle novità in termini tecnologici che si susseguono rapidamente.” Conclude la nota: “In questo contesto la Regione Puglia, con i molteplici strumenti già attivati, continuerà a supportare e a incentivare le imprese a innovare e a investire, nella consapevolezza che questa sia la strada migliore per garantire crescita e sviluppo al territorio.” 

Pubblicità in concessione a Google
Articolo precedenteConfagricoltura Puglia: soddisfazione per l’approvazione del Decreto Emergenza in Senato
Articolo successivoIl Coni annuncia: “Taranto candidata ad ospitare i Giochi del Mediterraneo del 2025”. GUARDA IL VIDEO