Dopo numerose segnalazione di furti e di atti vandalici perpetrati ai danni di tombe e cappelle del Cimitero San Brunone è stato installato un sistema di video sorveglianza perimetrale che segnala gli accessi anomali nei punti sensibili.

“Molti cittadini – fa sapere l’assessore all’ambiente Paolo Castronovi –  lamentano da tempo i ripetuti furti tesi a recuperare materiali nobili come il rame e l’ottone di cui sono fregiate molte lapidi per questo abbiamo installato un sistema di video sorveglianza intelligente del perimetro dell’area cimiteriale collegato con un sistema di allarme e con la Polizia Locale.

Purtroppo anche questo luogo che dovrebbe garantire il riposo dei nostri cari defunti è oggetto di furti ed atti vandalici. Questo sistema funzionerà da deterrente e garantirà anche elementi utili alla individuazione dei ladri”.