“Tra i diversi casi di questi giorni , la Protezione Civile ha segnalato all’Assistente Sociale delegata per il COC (Centro Operativo Comunale) la telefonata di una signora anziana in evidente stato di solitudine”, fa sapere l’assessore ai servizi sociali Gabriella Ficocelli.

“L’assistente – continua l’assessore Ficocelli – ha appurato che si tratta di una donna anziana con una figlia residente al nord che evidentemente, per le restrizioni dei Decreti del Presidente del Consiglio non potrà raggiungere sua madre, per il bene di entrambe.

L’Assistente ha subito attivato l’Associazione Alzaia per una servizio di counseling e la Psicologa ha preso in carico la signora anziana rassicurandola e prestando sostegno psicologico con una lunga telefonata. La donna ha ringraziato commossa.

Nei giorni prossimi la psicologa continuerà a sostenerla telefonicamente e le assistenti attiveranno altri servizi di spesa o farmaci a domicilio qualora ne avesse bisogno”.

Fa sapere l’assessore ai servizi sociali Gabriella Ficocelli.

Inoltre è attivo il 331.7276794 per chi vive il disagio e la fragilità generata dalla situazione contingente

Sindaco Melucci e Assessore Ficocelli

“È davvero un bel segnale quello che stanno dando i tanti volontari tarantini mettendo a disposizione il loro tempo per chi resta a casa. La Cooperativa Sociale Esperia 2000, partner del Progetto “L.E.I.L.A.” (Asse Prioritario IX Obiettivo specifico c) con capofila il Comune di Taranto, Assessorato ai Servizi Sociali, ha deciso di riprendere le attività di sportello di ascolto”, a farlo sapere l’Assessore ai Servizi Sociali, Gabriella Ficocelli.

L’attività è stata avviata a novembre 2019, adesso sarà adeguata alle vigenti disposizioni del DCPM dell’11 marzo 2020, e la Cooperativa Esperia 2000 offrirà un servizio on-line (telefonico) ai destinatari del progetto ma anche a tutta quell’utenza che vive il disagio e la fragilità generata dalla situazione contingente.

“La Cooperativa – continua Gabriella Ficocelli – ha predisposto una linea telefonica dedicata a disposizione delle istituzioni che gestiscono l’emergenza, come la Protezione Civile – Servizio C.O.C. e tutti gli utenti che sentiranno il bisogno di un conforto ed un sostegno fornito da esperti psicologi, assistenti sociali ed educatori.

Il servizio, totalmente gratuito, sarà operativo da lunedì 16 marzo, tutti i giorni dalle 08,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 20,00.

Lo spirito di questo servizio è di fornire conforto, assistere ed ascoltare chi ha più bisogno ed i cui “bisogni” sono amplificati dalla permanenza forzata nella propria abitazione”.

IL NUMERO DEDICATO È 331.7276794