Pubblicità in concessione a Google

«Ciao a tutti, sono Chiara, una ragazza di Grottaglie. Vivo a Padova da diversi anni, ho studiato lì e continuo a starci per lavoro e musica, ma nella mia città ci torno sempre. Suono da molti anni e ho iniziato a studiare chitarra proprio a Grottaglie.» Iniziava così, qualche mese fa, la email con cui Chiara Patronella ci presentava il gruppo dei “Pizzica Patavina” e la loro “Mbare Gaetà”.

Pubblicità in concessione a Google

La simpatia di Chiara e l’amore e la nostalgia per la nostra terra trasparivano evidenti dai suoi messaggi e così – con le telecamere della GIRWebTV siamo andati a trovarla a Padova; nella ammaliante cornice di Prato della Valle abbiamo parlato dei suoi progetti, dei suoi ricordi grottagliesi, dei suoi progetti futuri e della speranza di poter presto suonare la sua musica nella Città della Ceramiche, magari in occasione di uno dei tanti eventi che questa estate animeranno le serate grottagliesi.

Pubblicità in concessione a Google
Articolo precedenteA Grottaglie, “Scacco Matto”, una mostra collettiva sulla fotografia in bianco e nero
Articolo successivoRaffaele Fitto a Grottaglie presenta il suo programma politico