I Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Taranto hanno arrestato una coppia di coniugi, entrambi pregiudicati, per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Da più giorni oggetto di osservazione, i predetti, entrambi quarantenni con precedenti penali alle spalle, avevano destato sospetti, a causa del continuo andirivieni, presso la loro abitazione, di soggetti noti  per essere tossicodipendenti.

Alle prime ore del mattino è così scattata a loro carico una perquisizione domiciliare nel corso della quale i militari hanno rinvenuto eroina e cocaina pari a 16 grammi, già suddivise in dosi e pronte per essere smerciate. Oltre allo stupefacente, sono stati ritrovati anche bilancini di precisione, materiale da confezionamento e la somma di euro 250,00, tutto sottoposto a sequestro in quanto afferente l’attività illecita.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione del PM di turno l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto, mentre la sua compagna è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso l’abitazione di uno stretto congiunto.

Lo stupefacente sequestrato sarà analizzato presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.