Nessuna battuta d’arresto nel servizio di raccolta dei rifiuti, in particolare nei quartieri dove dal 3 febbraio è stata avviata la modalità “porta a porta”.

Il servizio è garantito

Le donne e gli uomini di “Kyma Ambiente – Amiu” sono impegnati su tutti i fronti per assicurare il regolare svolgimento delle attività di pulizia e raccolta rifiuti, a cui si affiancano le operazioni straordinarie di disinfezione delle strade cittadine.

Un impegno quotidiano, reso ancor più necessario dal particolare momento che tutti noi stiamo vivendo.

Nuove indicazioni per i soggetti a rischio

Nonostante il particolare momento – spiega il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, il servizio continua a essere garantito e si sta ragionando sulle modifiche necessarie per renderlo ancora più efficace.

Nel frattempo, abbiamo tradotto in ordinanza le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità per gli utenti risultati positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria per i quali confermiamo l’esenzione dalla differenziazione dei rifiuti. Potranno continuare a conferire i loro rifiuti, ma solo come indifferenziato.

 

Clicca sull’immagine sottostante per leggere l’ordinanza completa