L’amministrazione Melucci ritiene opportuno prevedere tutte le misure in grado di contenere l’impatto economico delle disposizioni restrittive anti Covid-19, sugli operatori del settore balneare.

Pubblicità

La Giunta di Taranto, quindi, ha approvato una delibera per consentire ai gestori di stabilimenti balneari di utilizzare ulteriori aree all’interno delle loro strutture, in modo tale da poter garantire il distanziamento previsto dalle norme.

In via del tutto eccezionale e limitatamente alla stagione balneare 2020, viene consentita l’installazione di ombrelloni, già autorizzati, nelle aree sport, giochi e ricreative in genere, così come individuate nelle singole concessioni demaniali destinate a stabilimenti balneari, senza nessun aumento di volume, né installazione di tendonati e fermi restando i limiti della propria concessione demaniale.

«Abbiamo voluto considerare, inoltre – le parole dell’assessore alla Risorsa Mare Gianni Cataldino -, che essendo la stagione balneare ormai in corso va operato uno snellimento delle procedure burocratiche, per cui verrà ritenuta sufficiente, per l’installazione degli ombrelloni, la sola preventiva comunicazione al SUAP da inoltrare a mezzo PEC all’indirizzo del Servizio Demanio Marittimo del Comune di Taranto demaniomaritmo.comunetaranto@pec.rupar.puglia.it».