Con Atto Dirigenziale n. 280 del 15 novembre 2018, la Regione Puglia ha approvato la graduatoria attraverso la quale verranno finanziati progetti di bonifica di aree inquinate.” Lo rende noto l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino.

Nello specifico – spiega Borraccino – sono stati ammessi a finanziamento gli interventi di messa in sicurezza e bonifica della ex Discarica rsu del Comune di Monopoli, in Contrada “Caramanna”, e di un rilevato di Rifiuti nel Quartiere “Tamburi” di Taranto.

I due progetti ammessi ammontano, rispettivamente, a 2.380.000,00 ed a 1.900.000,00, e sono finanziati attraverso il P.O.R Puglia FESR FSE 2014-2020, ASSE IV – Azione 6.2 – Avviso per la presentazione di domande di finanziamento di interventi per la bonifica di aree inquinate, adottato con D.D. n. 202 del 2017.

Con l’approvazione della graduatoria e quindi dei progetti ammessi a finanziamento, la Regione Puglia produce Atti concreti finalizzati al recupero di aree ricadenti in territori inquinati. Ringraziando il Settore Rifiuti e Bonifiche per il lavoro svolto, chiedo all’Assessore Stea, dando atto del suo continuo impegno, di proseguire in questo lavoro di miglioramento ambientale al quale la Regione Puglia è votata sin dal 2005.

Taranto – conclude l’Assessore regionale – ha bisogno di questi Atti concreti e dell’impegno costante da parte delle Istituzioni.”