Ieri si sono svolte le tradizioni gare per l’aggiudicazione dei simboli delle due processioni della Settimana Santa a Taranto quella dell’Addolorata, che si tiene giovedì a mezzanotte, con partenza dalla chiesa di San Domenico e quella dei Misteri, che si svolge venerdì con uscita dalla Chiesa del Carmine.

La processione dell’Addolorata ha visto assegnati i due simboli più richiesti per 50.000 mila euro, le sdanghe e 16mila euro la troccola. Mentre nel primo caso c’è stato un ribasso di circa 20mila euro rispetto allo scorso anno, per la troccola, il simbolo che da l’avvio ai riti, c’è stato un aumento di circa mille euro rispetto all’anno precedente. 11mila e 300 euro per la Croce dei misteri. Le pesàre a 6.200 euro. La processione dei Misteri, che si svolgerà venerdì 3 aprile, ha visto l’assegnazione dell’ambita troccola 20.000 euro, lo scorso anno furono 20.700, il Gonfalone 6.300 euro (4.650), la Croce dei misteri 5.000 euro (8.200), Cristo all’orto (10.000), La colonna 12.100 euro (20.000), Ecce homo 12.500 euro (20.100), La cascata 16.500 euro (11.000), il Crocifisso 10.000 euro (22.300), Sacra sindone 12.000 euro (10.000), Gesù morto 32.000 (45.000), Addolorata 30.500 euro (13.000).