La PROSSIMA SETTIMANA inizierà ancora all’insegna del Maltempo e, come se non bastasse, con un nuovo calo delle temperature dovuto ad un AFFONDO d’aria fredda DALL’ISLANDA, il quale, non solo sarà responsabile di un ritorno ad un clima PIU’ FREDDO, ma GIA’ DA LUNEDI’ ci proporrà una sorta di maltempo caratterizzato da TEMPORALI IN SERIE che colpiranno molte zone del nostro Paese. Insomma, un inizio di settimana davvero turbolento a conferma di quanto sia davvero anomalo questo mese di Maggio.

La giornata di Lunedì 27 dunque, dovrà fare i conti ancora con il Ciclone mediterraneoformatosi nel corso del weekend, il quale, continuerà a dispensare piogge e temporalisparsi. Ma la situazione potrebbe ulteriormente aggravarsi da Martedì 28quando una bassa pressione ricolma di aria fredda ed instabile in discesa dall’ISLANDApunterà dritto verso l’Italia dando il via all’ennesima fase di maltempo. Il Meteoandrà peggiorando in particolare verso sera sulle regioni del Nord con la possibilità di temporali violenti e veri e propri nubifragi con GRANDINE specie tra Martedì notte e le primissime ore di Mercoledì tra Liguria (settori di Levante), Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Le temperature, durante questa fase, sono previste in calo su tutto il Paese risultando sotto la media di qualche grado in particolare laddove avremo la fase più attiva del maltempo.

A seguire, il vortice ciclonico, si sposterà dapprima verso il Centro, nel corso di Mercoledì 29, con piogge sul Nord Est, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Umbria e Marche con fenomeni temporaleschi. Nella giornata di Giovedì 30, i fenomeni , dall’Emilia Romagna scenderanno verso il Centro ed in serata fino al basso Adriatico specie fra il Molise ed il nord della Puglia.

In seguito, l’Anticiclone delle Azzorre, in parte coadiuvato dal quello africano, riusciranno ad interessare il Nord e i versanti tirrenici del Centro dove si avrà un ritorno alla calda stabilità atmosferica. Al Sud invece, si andrà ad isolare una goccia fredda che manterrà condizioni di tempo instabile e più fresco per gran parte del successivo weekend.