“Ringraziamo Sua Eccellenza il Prefetto di Taranto Donato Cafagna che con la sua puntuale e precisa azione ha chiarito i termini della situazione ambientale del nostro territorio a margine della riunione di tutti gli attori Istituzionali competenti. La presenza di ISPRA e ARPA Puglia, nonché del Commissario alla bonifica Vera Corbelli, oltre che del Sindaco di Taranto ha consentito di conoscere in maniera qualificata e appropriata i valori corretti della qualità dell’aria a Taranto. Va dato atto che su questa complessa vicenda c’è chi ha voluto metterci la faccia con responsabilità ed equilibrio come il Prefetto e il Sindaco senza alcuna esitazione e chi, invece, ad oggi ha mancato questo importante appuntamento chiarificatore come il Ministro dell’Ambiente Costa. La sua assenza è un affronto alla comunità tarantina che è stata letteralmente sedotta dagli slogan elettorali ed oggi clamorosamente abbandonata a se stessa. Infine, mi preme rappresentare massima solidarietà e vicinanza alle forze dell’ordine e agli operatori in servizio questo pomeriggio presso la Prefettura di Taranto, destinatari vilmente di aggressioni verbali da parte di alcuni manifestanti che, purtroppo, hanno abbandonato la civile protesta per inscenare cori razzisti, offendendo la grande fiaccolata pacifica tenutasi nei giorni scorsi.” E’ quanto comunica il Segretario provinciale Giampiero Mancarelli.