“Nello scorso weekend presso il Quartiere Paolo VI si è svolto il torneo “Coppa Natale 2019” riservato alla categoria Giovanissimi promosso dall’associazione Vivere Solidale 2000, valevole come “Torneo Telethon delle Istituzioni”.

Hanno partecipato le squadre dei Ragazzi Sprint Crispiano, Diavoli Rossi, Dribbling Taranto, Real San Marzano, Academy Virtus Tarentum, Delfini Jonici. Il torneo ha permesso di raccogliere contributi in favore di chi lotta contro una malattia generica rara.”

Questo il commento della consigliera comunale Carmen Casula, che ha partecipato all’evento, e ha lasciato un messaggio per una persona speciale.

In questi giorni di festa la solidarietà non va in vacanza

“Questa iniziativa delle associazioni pro Telethon è lodevole, c’è sempre bisogno di fondi per aiutare le varie iniziative promosse per aiutare la ricerca delle malattie generiche rare. Come donna, mamma e componente della massima assise cittadina il mio piccolo contributo, morale e non solo, non può che essere massimo. Ringrazio in primis le associazioni e la cittadinanza, in particolar modo del quartiere Paolo VI, per aver sostenuto l’iniziativa”.

Marco D’Aniello, un ragazzo fantastico

“Il cuore pieno di gioia va anche per il mio amico per Marco D’Aniello, salito agli onori della cronaca nella scorsa estate sia sui giornali locali che in tv, per essere diventato a 21 anni campione italiano di nuoto stile libero. Una storia fantastica di un ragazzo che ha trasformato l’autismo in una grande opportunità. A lui va il mio abbraccio dopo aver visto le sue emozioni raccontate alla Rai, un esempio da seguire per tanti ragazzi, ragazze e famiglie. La disabilità può diventare, alle volte, una possibilità per dare una marcia in più nella propria esistenza e per insegnarci che la vita è bella e va vissuta fino in fondo. Un messaggio concreto in un mondo che ha bisogno di esempi virtuosi”.