Un poliziotto libero dal servizio che aveva preso parte ai controlli straordinari disposti a Lizzano qualche giorno fa, si è accorto che il lido balneare sequestrato per abuso edilizio, aveva ripreso la sua attività.

Così, gli agenti del Commissariato di Manduria ed i militari della Capitaneria di Porto di Taranto, in collaborazione con la Polizia Locale, sono ritornati per eseguire di nuovo il provvedimento di chiusura.

Il titolare è stato denunciato per il reato di violazione dei sigilli.