foto social Questura Taranto

Operazione antidroga dei “falchi” in città vecchia, che hanno arrestato un uomo ed una donna per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti da qualche giorno avevano maturato sospetti su un giovane che aveva avviato una continua e fiorente attività di spaccio. Il giovane dopo essersi affacciato al suo balcone scendeva in strada per incontrarsi con suoi coetanei che dopo una breve sosta si allontanavano frettolosamente nei vicoli del borgo antico. L’immediata perquisizione del giovane fermato in strada davanti all’ingresso della sua abitazione ha permesso di recuperare in suo possesso, nella tasca dei pantaloni tre dosi di hashish. Controllo poi proseguito nella sua abitazione dove, in un comodino della camera da letto, sono state ritrovate un’altra trentina di dosi preconfezionate sempre della stessa sostanza stupefacente, 780 euro in contanti e tutto il necessario per il confezionamento delle dosi di droga.

Nel corso dell’operazione, l’attenzione dei poliziotti è stata attratta da uno frenetico atteggiamento degli occupanti in un altro appartamento nello stabile adiacente a quello appena controllato. Movimento che ha ulteriormente insospettito i “falchi” che senza perdere tempo hanno proceduto ad un accurato controllo. All’interno della casa una donna con tre figli in tenera età. I sospetti hanno dato bene presto i risultati sperati, nel bagno, in un foro praticato nel controsoffitto è stato recuperato un involucro con circa 90 grammi di eroina.

Al termine di questa complessa operazione il giovane e la donna sorpresa con l’eroina in casa sono stati tratti in arresto in flagranza di reato.