Ha avvio, sulla pagina dell’assessorato alla cultura, spettacolo e grandi eventi del Comune di Taranto “Agorà”, il progetto ‘#pilloleditaranto’, con il quale l’amministrazione comunale vuole raccontare e stimolare al racconto delle bellezze di Taranto.

Il contest, che si aggiunge al progetto #meravigliosataranto curato dall’assessore Augusto Ressa, è aperto alla partecipazione di associazioni e cittadini privati che abbiano nel loro archivio brevi video che raccontino un sito archeologico o un luogo storico particolarmente attrattivo della nostra città. Sono ammessi anche contributi video realizzati con la semplice videocamera del telefono cellulare.

La partecipazione all’iniziativa

La prima associazione ad aver aderito all’iniziativa – e che farà da apripista – è stata “Taranto Sotterranea”, ATI costituita da tre associazioni di archeologi che gestiscono alcuni tra i più importanti siti archeologici della città. I loro primi video saranno sulla pagina Agorà già a partire da domani. Tutti coloro che vorranno inviare i loro video dovranno farlo tramite messaggio privato alla pagina “Agorà – Gruppo pubblico”, affinché siano visionati e poi inseriti sulla pagina ufficiale.

“In questo momento difficile” – ha dichiarato l’assessore Fabiano Marti – “vogliamo soffermarci sulle bellezze della nostra città per raccontarle attraverso gli occhi di chi la ama più di chiunque altro: le associazioni che vi operano ogni giorno e i singoli cittadini”.