“A seguito delle verifiche effettuate ed alle segnalazioni pervenute dalla cittadinanza, è infatti emerso che, sul territorio comunale insiste una notevole presenza di pini dimoranti sia sulla pubblica via che all’interno di aree delimitate quali scuole e giardini pubblici, oggetto di attacchi di processionaria; ciò a causa dell’imprevedibile innalzamenti delle temperature, tali da favorirne la diffusione anticipata rispetto agli usuali cicli di vita degli insetti”, è quanto comunica l’Amministrazione comunale di Taranto.

“La processionaria – commenta l’assessore Viggiano – costituisce un serio pericolo per la salute pubblica, pertanto, abbiamo provveduto immediatamente ad attivare il servizio di rimozione, fondamentale per la lotta contro la processionaria del pino”

Cos’è la processionaria

La processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa (Denis & Schiffermüller, 1775)) è un lepidottero appartenente alla famiglia Notodontidae, diffuso in Eurasia e Nordafrica.

Si tratta di un insetto altamente distruttivo per le pinete poiché le priva di parte del fogliame, compromettendone così il ciclo vitale. Inoltre, durante lo stadio larvale tale insetto presenta una peluria che risulta particolarmente urticante per vari animali, compreso l’uomo.