Con la riapertura delle spiagge, sono tornati anche i rifiuti a deturpare dune e litorale della Marina di Taranto.

“Kyma Ambiente – Amiu”, sollecitata dal sindaco Rinaldo Melucci, è intervenuta nell’isola amministrativa a ridosso dei comuni di Pulsano e Lizzano per un intervento di pulizia, primo step di un più corposo approccio mirato a riqualificare l’intera zona in vista della stagione balneare. L’abbandono di rifiuti, spesso ingombranti, è una piaga che affligge quella porzione di litorale dove mezzi e uomini di “Kyma Ambiente – Amiu” intervengono ciclicamente.

«Vedere un tesoro naturale di quella portata violato dall’inciviltà è uno spettacolo indecente – le parole del primo cittadino –, che richiede tutta la nostra attenzione. Prima che le spiagge siano pienamente protagoniste della ripartenza, ci è sembrato imprescindibile tutelarne il decoro. Perché un ambiente pulito è patrimonio per i cittadini, che riprendono dimestichezza con gli spazi dello svago estivo, ma anche esempio da seguire».