Alcuni contenitori della raccolta differenziata, presenti in via Galeso nel quartiere Tamburi, sono stati dati alle fiamme da ignoti.

Pubblicità

Gli operatori di “Kyma Ambiente – Amiu” sono intervenuti tempestivamente per effettuare il rassetto dell’area, ripulendo strada e marciapiedi dai resti carbonizzati dei rifiuti.

«Un atto riprovevole – il commento del primo cittadino Rinaldo Melucci –, di fronte al quale opponiamo la nostra ferma volontà a continuare sulla strada della civiltà. La raccolta differenziata è un percorso avviato e dal quale non si torna indietro, stiamo lavorando per migliorarla, e non consentiremo a nessuno di vanificare gli sforzi che tanti bravi e onesti cittadini stanno compiendo. Rinforzeremo il sistema di controllo, ricorrendo all’utilizzo di altre videotrappole, in aggiunta a quelle già installate in diversi punti della città. Non esiteremo un secondo a punire severamente chiunque si macchierà di azioni di questo tipo».