Misure più incisive e una concreta apertura di credito sono le richieste che il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha rivolto alle banche operanti nel territorio tarantino.

Con una lettera accorata, il primo cittadino ha inteso coinvolgere il sistema creditizio locale nella definizione della ripresa economica che già oggi bisogna immaginare e che, archiviato il lockdown, bisognerà accompagnare e realizzare.

«Appartenere a una comunità, a ogni livello – ha scritto il sindaco Melucci –, significa, infatti, comprenderne le emergenze. In definitiva, a voi che siete sempre stati al fianco di cittadini e imprenditori, chiediamo oggi di fare un ulteriore passo in avanti garantendo misure più incisive a favore del sistema economico locale. Salvaguardando esso, faremo in modo che, passata la tempesta, ci sia solo spazio per la ripartenza».