Si è chiusa con quasi due settimane di anticipo la campagna abbonamenti della seconda stagione teatrale del Teatro Comunale Fusco.

È stato superato il tetto massimo stabilito di 700 abbonamenti complessivi per le due date. 350 abbonamenti a replica (una serale e una pomeridiana il giorno successivo) a fronte dei 900 disponibili per permettere a coloro che decideranno di acquistare i biglietti per i singoli spettacoli di averne circa 100 a disposizione per ogni replica. La vendita dei tagliandi singoli partirà i primi di novembre, nei giorni che precederanno la prima rappresentazione. Sarà presentato a settembre, invece, il cartellone degli eventi musicali.

“È un risultato straordinario – commenta l’assessore alla cultura Fabiano Marti – che va oltre ogni nostra aspettativa. Nella scorsa stagione gli abbonamenti venduti sono stati 628, per cui c’è stato un incremento di circa 75 abbonamenti, senza calcolare che avevamo programmato ancora quasi due settimane di campagna, per cui, con ogni probabilità, se avessimo continuato la vendita, avremmo raggiunto il sold out per entrambe le repliche già in abbonamento.

Questa fiducia ci ripaga del grande sforzo che l’amministrazione Melucci sta profondendo ogni giorno per la gestione del teatro comunale, anche grazie all’apporto di una squadra di lavoro splendida. Il Sindaco ci ha chiesto di triplicare gli sforzi per il Teatro Fusco anche in termini di investimenti e noi lo stiamo facendo. Abbiamo scelto, con il Teatro Pubblico Pugliese, spettacoli di altissimo livello, e la risposta del pubblico ne è la conferma. Siamo certi che, anche quest’anno avremo un sold out dopo l’altro, perché, come avviene in tutti i campi, la qualità paga sempre. Ci impegneremo ogni giorno affinché l’offerta culturale sia sempre la migliore possibile”.