In questi giorni di saldi è intensa l’attività della Polizia Locale per verificare la regolarità delle svendite, con l’obiettivo di evitare da un lato raggiri ai danni degli acquirenti e dall’altro di mettere tutti gli esercenti nelle condizioni di operare a parità di condizioni. Agenti in divisa e in borghese stanno effettuando controlli sui prezzi esposti e sugli sconti praticati.

«La Polizia Locale – fa sapere l’assessore al ramo Gianni Cataldino – ormai da tempo sta effettuando controlli per verificare la corretta applicazione delle norme stabilite anche per il periodo antecedente ai saldi estivi. In ragione di alcune segnalazioni, una particolare attenzione è stata data alle gallerie commerciali dei due grandi centri cittadini: Ipercoop e Conad ex Auchan.
I consumatori possono rivolgersi tranquillamente al commercio cittadino senza timore di essere truffati, perché la correttezza è di fatto la cifra più riscontrata. Però continueremo i controlli: va tutelato il consumatore e i commercianti che si comportano correttamente, perché in tempi di crisi il loro sforzo non sia vano.

Gli agenti dell’Ufficio Commercio continueranno a controllare le vetrine fino alla fine dei saldi estivi nelle gallerie commerciali, nel centro storico e in periferia».