I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Crispiano hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, un giovane del luogo, e denunciato in stato di libertà la sua convivente.

I militari, durante un mirato servizio, dopo aver appreso che i due erano verosimilmente dediti al traffico illecito di stupefacenti, hanno deciso di effettuare loro una perquisizione domiciliare, che ha consentito di rinvenire occultati nell’appartamento circa 600 grammi di marijuana, custoditi all’interno di vasetti di vetro. L’uomo, condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno, è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto, mentre la sua compagna è stata deferita in stato di libertà.
Lo stupefacente sequestrato, che sulla piazza avrebbe fruttato almeno 6.000 euro, sarà analizzato presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.