I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Taranto, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza un tarantino con precedenti di polizia specifici, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso dell’attività, i militari, avendo constatato un sospetto andirivieni di persone, soprattutto di tossicodipendenti, che si recavano presso l’abitazione dell’arrestato e andavano via dopo pochi istanti, hanno deciso di intervenire, ritenendo che la situazione potesse in realtà celare l’attività di spaccio di droga, così recuperando prontamente dagli acquirenti più dosi di sostanza stupefacente appena acquistata, per un totale di circa gr.6 di eroina, e quindi traendo in arresto lo spacciatore.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, l’uomo veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Lo stupefacente sequestrato sarà sottoposto ad accertamenti quali-quantitativi presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.