Sopralluogo dell’assessore Gianni Cataldino al parcheggio Artiglieria, cantiere a ridosso del mercato Fadini aperto dall’amministrazione Melucci ad aprile dello scorso anno.

Pubblicità

Nonostante lo stop dovuto al lockdown e le difficoltà sorte per le variazioni apportate al progetto iniziale, i lavori termineranno a ottobre rendendo fruibile il parcheggio per le festività natalizie. «La città ha bisogno di parcheggi – ha spiegato Cataldino –, questo che l’amministrazione Melucci sta realizzando nell’area dell’ex Arena Artiglieria sarà un parcheggio automatico, moderno, con 103 posti auto, 10 per moto e 33 per bici. Ci saranno anche le colonnine di ricarica per auto e bici elettriche».

L’uscita inizialmente prevista su via Cugini è stata spostata su via Leonida, con il conseguente allargamento dell’area di parcheggio a quella già esistente a servizio del mercato Fadini. La presenza di alcune testimonianze archeologiche ha creato qualche ulteriore rallentamento, ormai risolto, e i lavori hanno ripreso a marciare consentendo la consegna a ottobre. «Questo parcheggio fornirà “ossigeno” a residenti e commercianti del centro cittadino – ha concluso Cataldino –, soprattutto grazie al couso del parcheggio della caserma Mezzacapo, al possibile utilizzo della banchina Torpedinierie e al raddoppio del parcheggio di via Oberdan, grazie alla sopraelevazione che è già allo studio della partecipata “Kyma Mobilità – Amat”».