La giunta guidata dal sindaco Rinaldo Melucci ha approvato il progetto definitivo per i lavori di miglioramento funzionale e riqualificazione di piazza Dante.

L’area, nota a tutti i tarantini come piazzale Bestat, è già stata oggetto di un intervento che si è concentrato nei pressi della rinnovata biblioteca Acclavio, coinvolgendo anche le rampe di accesso alla sede stradale sottostante e il sistema di scolo delle acque piovane.

«Con questo ulteriore investimento, che ammonta a 1,5 milioni di euro – ha spiegato Rinaldo Melucci –, la nostra amministrazione punta a completare la riqualificazione del piazzale che si candida, in questo modo, a diventare un polo di aggregazione ludico-sociale, in coerenza con tutti gli interventi di riqualificazione che stanno interessando l’intero tessuto urbano».

«Effettueremo interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione funzionale – ha aggiunto l’assessore ai lavori Pubblici Francesca Viggiano –, avendo particolare attenzione per la sicurezza di chiunque frequenti l’area. Ci occuperemo anche degli assi stradali e delle sedi pedonali che attraversano il piazzale, infatti, i primi coinvolti nel nuovo sistema di trasporto pubblico delle linee BRT e, i secondi, ossatura del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile».