Durante e dopo l’evento meteorico di sabato gli agenti della Polizia Locale hanno controllato, ispezionato e presidiato le aree della città colpite maggiormente.

“Proprio in ragione della necessità di attrezzarsi e prepararsi alla frequenza sempre più ampia della ricorrenza di questi fenomeni – fa sapere il Sindaco Rinaldo Melucci – stiamo predisponendo una sala controlli con tecnologia di ultima generazione che permetterà alla Polizia Locale e alla Protezione Civile di rendere più efficiente e rapida l’organizzazione degli interventi”.

“Oltre la tecnologia – interviene l’assessore alla polizia Municipale Gianni Cataldino – resta il presidio sulla strada per far sì che i cittadini rispettino le segnalazioni, cosa che non sempre fanno persino quando è in discussione la loro incolumità. Sabato infatti è stato necessario il presidio del sottopasso di via Ancona perché, nonostante il segnale rosso di non percorribilità, molte auto entravano nel sottopasso. Vogliamo raggiungere una collaborazione sempre più stretta con i cittadini e attueremo una campagna di informazione che aiuti tutti ad affrontare situazioni di emergenza nel miglior modo possibile”.