Il Prefetto Demetrio Martino ha incontrato, in videoconferenza, il Presidente della Provincia, il Sindaco di Taranto, i Vescovi di Castellaneta, di Oria ed il rappresentante della Curia di Taranto, il Questore e i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Scopo della riunione il monitoraggio delle attività di prevenzione e sicurezza, in atto sul territorio, ai fini di garantire l’osservanza delle misure governative disposte per il contenimento del fenomeno epidemiologico “covid 19” ed il rafforzamento delle stesse in occasione delle imminenti festività pasquali.

Garantire il rispetto delle prescrizioni comportamentali e dei divieti di mobilità

Nella circostanza, il Prefetto, riconoscendo il grande impegno in atto da parte di tutti, ha chiesto uno sforzo straordinario per innalzare ulteriormente il livello di attenzione e realizzare nei prossimi giorni un controllo ancor più incisivo del territorio provinciale ed in particolare del Capoluogo, al fine di garantire il rispetto delle prescrizioni comportamentali e dei divieti di mobilità in vigore, diretti, anche, ad impedire eventuali spostamenti verso località di villeggiatura o seconde case soprattutto nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.

Chiese chiuse durante la Settimana Santa

Nell’ambito della collegiale analisi delle precauzioni più opportune per le suddette finalità, si è deciso con la preziosa collaborazione e l’intesa dei Vescovi del territorio di tenere chiuse le Chiese della provincia durante la settimana Santa (nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato prossimi), al fine di evitare la possibilità che più persone si assembrino nei luoghi sacri con gli intuibili rischi per la salute pubblica che, in ragione dell’attualità dell’emergenza che l’intero Paese sta vivendo, devono assolutamente essere evitati.

A seguito delle determinazioni assunte dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica, già nel pomeriggio odierno il Signor Questore procederà alla pianificazione di dettaglio per le attività operative.

Il messaggio del Prefetto

Il Prefetto, a conclusione dell’incontro, ha ringraziato i Vescovi delle Diocesi per la sensibilità e l’elevato senso delle Istituzioni nell’affiancare lo Stato e gli Enti Locali nelle difficoltà dell’attuale periodo. Nel riconoscere ai cittadini della provincia ionica il merito di una condotta fino ad oggi corretta e rispettosa delle prescrizioni imposte, il Prefetto ha anche evidenziato l’assoluta necessità di continuare ad osservare scrupolosamente le regole vigenti per evitare la diffusione del contagio e tutelare la salute di tutti, nella convinzione che l’ulteriore sacrificio che è richiesto ad ognuno, specialmente in prossimità della Santa Pasqua, sarà ripagato da un più rapido ritorno alla normalità. Con l’occasione, il Prefetto, i Dirigenti e tutto il personale della Prefettura, augurano a tutti i cittadini della Provincia di Taranto serenità e pace per la Santa Pasqua.