Sono partiti oggi i lavori del primo lotto del nuovo impianto di illuminazione pubblica in zona “Battaglia”, nella borgata di Lama, atteso da più di 40 anni dai residenti.

L’assessore ai Lavori Pubblici Ubaldo Occhinegro ha compiuto un sopralluogo sul cantiere di via Mormore, la prima delle arterie che saranno interessate dall’intervento (le altre sono via Incrociatori, via Vascelli, via Motovedette, via Caravelle, via Scialuppe, via Paranze, via Triremi, traversa di via Triremi, via Lappane, via Dragamine, via Panfili, via Torpediniere, via Mas, via Velieri, via Galee, via Murici e via Corvette). Questo primo lotto prevede un investimento di poco più di 500mila euro, cui seguirà il secondo lotto da circa 350mila euro.

L’avvio del cantiere per la realizzazione del nuovo impianto di illuminazione pubblica in zona “Battaglia” segue la consegna di quello terminato a Talsano, nei pressi della chiesa Madonna di Fatima. Anche in quel caso, un’infrastruttura attesa dai cittadini da almeno 40 anni. «Nonostante il lockdown abbia creato notevoli difficoltà a tutti i comparti produttivi – ha spiegato Occhinegro –, abbiamo continuato a lavorare su progetti e programmazioni, per fare in modo che i cantieri previsti partissero regolarmente. L’impegno preso con i cittadini è imprescindibile, soprattutto dove anni di indolenza hanno impedito che fossero garantiti anche i servizi essenziali».