Partirà oggi il cantiere per la realizzazione del terzo lotto della rete idrica e fognaria a servizio delle zone costiere di San Vito, Lama e Talsano.

Si tratta di un intervento appaltato da Acquedotto Pugliese, cui il Comune ha fornito tutte le autorizzazioni necessarie, che arriva a colmare una carenza di servizi pubblici essenziali che i residenti patiscono da decenni.

Saranno realizzati tronchi fognari per più di 1,6 km in via Carrino, traversa De Rosa, via De Rosa, via Cassano, via D’Alessio, via Martin Lutero e circonvallazione dei Fiori, mentre i tronchi idrici copriranno quasi 4 km lineari lungo via dei Ciclamini, via delle Ginestre, via Fior di Ciliegio, via Fior di Loto, via Fior di Melo, via Mughetto, via Fiordaliso, via Fior di Mandorlo, via Fior di Misotis, via Convolvoli, via Fior d’Ibisco, IV traversa Fiordaliso, V traversa Fiordaliso, Via Vedova Gialla, Via Fior di Cactus, Via del Mirto, Via Caledonie, Via Capotignano, Via Agrifoglio, Traversa D’Acquisto e Via Dalie.

«Si tratta di lavori fondamentali per le comunità residenti in quella zona – il commento del sindaco Rinaldo Melucci – e più in generale per il suo potenziale attrattivo. Garantire questi servizi è un obbligo delle amministrazioni pubbliche, ma contribuisce anche a far crescere il valore degli investimenti immobiliari che a San Vito, Lama e Talsano hanno una spiccata propensione alla ricettività turistica».