Ieri mattina l’amministrazione comunale di Taranto ha installato dei pannelli didattico-informativi in lingua italiana e inglese davanti ai quattro edifici storici progettati dall’architetto Cesare Bazzani: il Palazzo della Posta, l’ex Palazzo del Fascio, la Banca d’Italia e la Chiesa del Carmine.

Ciò a conclusione di un articolato progetto promosso da Orizzonte Cultura 2.0 e fortemente sostenuto dal Comune di Taranto che si è concretizzato, lo scorso mese di aprile, in un convegno che ha preceduto una importante mostra dei progetti originali realizzati per il capoluogo ionico dall’accademico d’Italia tra il 1899 e il 1938.

“Il progetto a cui l’amministrazione Melucci sta lavorando da tempo” – ha affermato l’assessore alla cultura Fabiano Marti – “è quello di mettere ordine nel patrimonio storico della nostra città. Grazie alla collaborazione con associazioni come Orizzonte Cultura 2.0,  che tanto si adoperano sul territorio, stiamo ponendo le basi per offrire alla comunità un contributo rilevante in un percorso che  porti i tarantini a riappropriarsi della loro meravigliosa storia. Il futuro di una città che vuole porre le basi per diventare una realtà turistica di rilievo non può prescindere dal suo passato”.