La colonnina di mercurio in queste ore sta salendo su verso tacche vertiginose in tutta la provincia ionica. Come già comunicato il Comitato Calore della ASL di Taranto ha effettuato la segnalazione di allerta Caldo per la condizione di LIVELLO 3 per i giorni 8-9-10-11 agosto 2019.

Il livello 3 (ondata di calore) si riferisce a condizioni meteorologiche a rischio che persistono per tre o più giorni consecutivi e per le quali è necessario adottare gli interventi di prevenzione mirati alla popolazione a rischio.

Il weekend che starà per iniziare sarà il più rovente dell’anno. L’Italia, ad esclusione delle zone del nord ovest, è avvolta dalla morsa di un forte anticiclone africano.

L’alta pressione africana si sta nuovamente rinforzando e, a differenza delle precedenti ondate di calore, estenderà la sua bollente influenza in modo piuttosto omogeneo a tutta l’Italia con punte di 40°C diffuse su parecchie regioni. Cerchiamo allora di capire nel dettaglio dove farà più caldo tra sabato e domenica. 

Le temperature a Taranto

Laddove non si arriverà a 40°C si avranno comunque valori intorno ai 35-37°C, temperature, dunque, ben superiori alla media climatologica. 38° nei principali centri della provincia e Taranto città sui 40°. 

Occhio al sole sulla pelle: l’indice UV a Grottaglie e Taranto

Il dato significativo sarà quello relativo all’indice delle radiazione ultraviolette. A Taranto il dato sarò al top domenica con 8.1 su 10. A Grottaglie e Pulsano 8.2 su 10. 

L’Indice UV, oltre ad essere usato per descrivere il livello di radiazione ultravioletta che raggiunge il suolo, si può usare anche per stimare in modo approssimativo il danno che tali radiazioni possono causare alla pelle se non è protetta da creme solari, ovviamente a seconda del fototipo. Qui sotto è riportata un’altra tabella cromatica che fornisce altre informazioni utili per preservare la nostra salute e che si deve interpretare nel modo seguente:

  • Lieve = piccole arrossature che, con la dovuta cautela, svaniscono entro 24 ore circa;
  • Moderato = arrossature che possono provocare un po’ di prurito e degenerare in eritema in caso di nuova imprudenza;
  • Grave = eritema solare (ustione di primo grado) che causa prurito, bruciore e possibili spellature;
  • Molto grave = eritema solare particolarmente serio, spesso riconducibile ad ustione di secondo grado.
UVI Danno ai fototipi I e II Danno al fototipo III Danno al fototipo IV Danno ai fototipi V e VI
0-2
Nessuno
Nessuno
Nessuno
Nessuno
3
Lieve
Nessuno
Nessuno
Nessuno
4
Moderato
Lieve
Nessuno
Nessuno
5
Grave
Moderato
Lieve
Nessuno
6
Molto grave
Grave
Moderato
Nessuno
7
Molto grave
Grave
Moderato
Lieve
8
Molto grave
Molto grave
Grave
Lieve
9
Molto grave
Molto grave
Grave
Moderato
10
Molto grave
Molto grave
Molto grave
Moderato
11+
Molto grave
Molto grave
Molto grave
Grave
Pubblicità