I Falchi della Squadra Mobile di Taranto in servizio nella zona Borgo, insospettiti dall’atteggiamento di due nordafricani e, in particolare, dall’averli visto avvicinarsi a diverse auto in sosta, hanno cominciato a seguirli sul Lungomare e infine hanno deciso di fermarli per un controllo.

I due giovani, privi di documenti d’identificazione, trovati in possesso di una grossa forbice e di un taglierino, sono stati denunciati per possesso di arnesi atti allo scasso.

Inoltre, dagli accertamenti in banca dati in uso alle Forze di Polizia, è emerso che i due, entrambi di nazionalità tunisina erano stati già identificati numerose volte in altri comuni italiani con altrettanti “alias” e che avevano a loro carico un decreto di espulsione.

Così, i due magrebini sono stati affidati al personale dell’Ufficio Immigrazione per le pratiche relative alla loro espulsione dal territorio nazionale.