L’amministrazione Melucci ha pubblicato nella giornata di venerdì 5 giugno, un avviso pubblico avente ad oggetto contributi per attività sportive da svolgersi nel periodo estivo.
L’avviso è rivolto a tutte le società sportive e associazioni sportive a carattere dilettantistico senza fini di lucro, riconosciute dal CONI e che siano affiliate alle Federazioni Sportive (FSN) o alle Discipline Sportive Associate (DSA), comunque riconosciute dal CONI, aventi sede ed operanti nel Comune di Taranto. Possono presentare progetti anche le federazioni in rappresentanza delle società ed associazioni ad esse iscritte.
La richiesta di contributo dovrà riguardare progetti da realizzare nel corso dell’estate 2020 in spazi aperti e nel pieno rispetto delle linee guida previste dal nuovo D.P.C.M del 18 maggio 2020 per evitare il contagio da Covid-19.
Le attività oggetto del contributo dovranno essere rivolte a giovani e anziani, in particolare se appartenenti a fasce della popolazione svantaggiate sotto il profilo socioeconomico.
La richiesta di contributo può anche riguardare singoli eventi e/o manifestazioni, purché indirizzate ai soggetti indicati e direttamente organizzati dal soggetto richiedente o in maniera esclusiva o in collaborazione con altri soggetti in possesso di analoghi requisiti.
Le domande pervenute, purché in possesso dei requisiti di ordine generale sopra indicati, saranno tutte ammesse a beneficiare del contributo.
A tal fine, e ai sensi del Regolamento Comunale approvato con Deliberazione di CC n.73/2016, il contributo da assegnare non potrà essere superiore al 50% delle spese sostenute e/o preventivate e si calcolerà sulla base di un sistema proporzionale fra spese totali e la complessiva disponibilità finanziaria (50mila euro).
Le domande e la prescritta documentazione dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12,00 di lunedì 22 giugno esclusivamente a mezzo PEC al seguente indirizzo: culturaesport.comunetaranto@pec.rupar.puglia.it.
«È un modo per dare un po’ di respiro alle società e associazioni sportive – ha dichiarato l’assessore allo Sport Fabiano Marti – e, allo stesso tempo, far nascere progetti rivolti alle categorie che, più di qualunque altra, hanno sofferto durante il periodo del lockdown: ragazzi e anziani. L’avviso era stato preannunciato nella delibera dell’11 maggio scorso con la quale la giunta, e il Sindaco in prima persona, ha voluto prevedere forme di intervento di diverso genere a sostegno la popolazione tarantina, anche per premiarla della grande collaborazione durante un periodo particolarmente difficile per tutti».