Taranto, trasferiti al Comune di Massafra oltre 159 ettari di terreni demaniali

23

Oltre 159 ettari di terreni demaniali sono stati trasferiti, a titolo non oneroso, dallo Stato ala città di Massafra (TA) in virtù del federalismo demaniale. Si tratta di una vasta area in località Miola, Peschirofoli, Monte S. Elia, Colombato di Sopra e Citignano – ex Polveriera della Marina Militare SP1 su cui insistono numerosi fabbricati tra ex casermette, ex depositi ed ex alloggi militari per una superficie complessiva di 11.140 metri quadrati. L’atto è stato siglato ieri dall’Agenzia del Demanio e dal Comune di Massafra e rappresenta il più grande trasferimento per valore di superficie effettuato in Puglia.
Con l’acquisizione dell’area l’amministrazione tarantina potrà quindi procedere ad una indagine esplorativa finalizzata a individuarne la migliore destinazione, trasformando i terreni e i fabbricati in forte attrattore turistico per il territorio.