Il bilancio dei controlli effettuati ieri dalla Polizia Locale conferma alcune sacche di resistenza alle misure previste dalle norme nazionali e dalle ordinanze comunali.

Due distributori automatici “H24”, infatti, sono stati trovati aperti e funzionanti al di fuori dell’orario previsto, attivando denuncia e sequestro penale.

«Questo è già un segnale poco confortante – ha spiegato l’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino – che ci costringerà a serrare ulteriormente i ranghi di fronte a ulteriori violazioni, arrivando fino alla chiusura totale di questi esercizi».

Gli agenti della Polizia Locale, inoltre, ieri hanno provveduto a controllare in tutto 55 esercizi commerciali, in più sono state controllate 41 persone.

Come ulteriore misura di prevenzione e informazione, infine, alcune auto in servizio hanno diffuso attraverso gli altoparlanti un messaggio per invitare i cittadini a rimanere in casa. Da segnalare la reazione di molti cittadini, che hanno salutato questa iniziativa con applausi e ringraziamenti per il lavoro svolto dalla Polizia Locale.