Questo clima è degno di un giro su una giostra.

Taranto si appresta a godere di qualche giorno di temperature decisamente più miti: da domani si salva fino a 21° durante il giorno, con una temperatura sui 6° durante la notte. Qualche giorno però dicevamo, infatti da venerdì si scende nuovamente giù in picchiata e domenica la minima segnerà 1° tra le 6 e le 7 di mattina.

Complice di questo repentino riabbassamento delle temperature sarà la coda della tempesta Ciara che arriverà in Italia e che sta portando forti venti di burrasca. 

Gelate nelle campagna di Grottaglie e San Marzano

Intanto le ultime mattinate hanno registrato forti gelate tra le campagna di Grottaglie e San Marzano. Colonnina a -2° intorno alle 6 di mattina e terreni coperti di bianco. 

Previsione tra sabato e domenica, Taranto

Martina Franca

 

Situazione generale secondo ilmeteo.it

Il quadro meteorologico subirà quindi una sorta di veloce rottura tra giovedì sera e la giornata di venerdì 14 febbraio quando un fronte nord-atlantico scivolerà rapidamente lungo tutto il nostro Paese. Tra giovedì sera, la notte successiva e le primissime ore di venerdì il meteo peggiorerà al Nord con piogge e qualche nevicata sui rilievi alpini. Già nel corso di venerdì mattina però, il meteo andrà migliorando al Nord ma peggiorerà al Centro.

In seguito la successiva formazione di un vortice di bassa pressione sulle regioni centrali contribuirà ad un ulteriore peggioramento del meteo che andrà a coinvolgere nel corso della giornata anche le regioni del Sud. Tra il pomeriggio e la sera, mentre il tempo andrà migliorando su Toscana, Marche e versante tirrenico, ci attendiamo piogge, temporali, un nuovo rinforzo dei venti e anche il ritorno della neve sui comparti appenninici intorno ai 1100-1200 metri di quota su l’Abruzzo, il Molise, la Puglia, la Basilicata, la Campania e i settori centro-settentrionali della Calabria. Andranno meglio invece le cose sulle due Isole Maggiori a parte qualche modesto disturbo in serata sui comparti nord-orientali della Sicilia.