hub vaccinale in Arsenale
Pubblicità in concessione a Google

Aperto l’hub vaccinale in Arsenale. Il sindaco Rinaldo Melucci, accolto dall’ammiraglio Salvatore Vitiello, comandante del Comando Marittimo Sud, dal direttore di Marinarsen Taranto, il contrammiraglio Luigi Schinelli, dal direttore generale dell’Asl Stefano Rossi e dal direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Taranto Michele Conversano, ha visitato il nuovo hub vaccinale allestito nei locali dell’Arsenale, da ieri operativo.

Pubblicità in concessione a Google

Grazie alla sinergia messa in campo da Marina, Asl e Comune, attraverso la direzione Patrimonio, e con il supporto di Regione Puglia e Protezione Civile, Taranto può contare su un’altra struttura che amplierà la rete degli hub e consentirà di accelerare ulteriormente con la somministrazione.

«La Marina è alleata della città – le parole del primo cittadino -, senza il suo contributo molte delle grandi cose che realizziamo a Taranto non sarebbero possibili. Questo hub è un esempio, servirà a velocizzare ulteriormente le vaccinazioni: abbiamo dato il nostro contributo affinché tutto fosse pronto, grazie alla nostra direzione Patrimonio, consolidando un legame che segnerà ancora per molto la storia di questa città».

Hub vaccinale in Arsenale operativo dal 3 giugno

Il 3 giugno, i primi cittadini hanno varcato la soglia dello storico stabilimento tarantino per essere sottoposti alla vaccinazione anti Covid-19.

La realizzazione di una hub vaccinale all’interno dell’Arsenale Militare è il frutto della straordinaria sinergia tra la Marina Militare, il Comune di Taranto e l’Azienda Sanitaria Locale, con il supporto della Regione Puglia, la Protezione Civile e la NATO Support Agency.

“Il centro vaccinale arsenalizio, gestito dal personale sanitario e logistico della Marina Militare in sinergia con il personale dell’ASL di Taranto, è in grado di vaccinare ottocento persone ogni giorno, e contribuirà ad alleggerire la pressione sulle strutture sanitarie insistenti sul territorio e ad accelerare il processo di immunizzazione della popolazione” ha affermato l’Ufficiale Coordinatore Regionale della Puglia, il Capitano di Vascello Medico Salvatore Mendicini.

La mobilità nell’Arsenale è garantita da mezzi di trasporto interni, per coloro che si recheranno a piedi, oppure attraverso un sistema di instradamento orizzontale per gli automuniti. Punto d’accesso è la Porta Principale dell’Arsenale.

“Questo centro vaccinale è un’ulteriore riprova di quanto la Marina sia sensibile ai bisogni della città di Taranto alla quale è legata da una lunga storia che va avanti da oltre 130 anni”, ha dichiarato il Direttore dell’Arsenale, il Contrammiraglio Luigi Schinelli.

“Un ulteriore importante contributo della Difesa e in particolare della Forza Armata all’opera di contrasto alla pandemia da Covid-19, in supporto al Servizio Sanitario Nazionale e alle locali ASL” ha sottolineato il Comandante Marittimo Sud, l’Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello.

“La campagna vaccinale è in continuo mutamento perché si adegua continuamente a nuove esigenze – osserva l’Avv. Stefano Rossi, Direttore Generale dell’ASL. Per una serie di ragioni, abbiamo dismesso l’hub vaccinale della scuola Renato Moro, che si è rivelato poco adatto, soprattutto con l’avanzare della bella stagione. D’accordo con la Marina Militare, con cui ormai vantiamo un rapporto di collaborazione stabile che si sostanzia in diverse attività a beneficio della comunità, abbiamo sostituito quel punto vaccinale con l’hub all’Arsenale, in un posto molto bello, grande e arioso”.

Pubblicità in concessione a Google
Articolo precedenteTaranto, il nucleo infortunistica stradale della Polizia Locale si dota delle migliori tecnologie e un veicolo dedicato
Articolo successivoSailGp a Taranto: cambia la viabilità, la sosta e i parcheggi