Il personale della Squadra Mobile della Questura di Taranto ha eseguito un ordine di custodia cautelare nei confronti di un uomo, ritenuto responsabile di violenza sessuale su una minore.

Le indagini sono partite nell’ottobre dello scorso anno dopo la denuncia di una mamma alla quale la figlia aveva raccontato di particolari attenzioni ricevute dall’uomo, in servizio in quella famiglia da molti anni. Così come affermato dalla donna, l’uomo godeva ormai della massima fiducia e libertà di movimento. Le indagini condotte per mesi dalla Questura di Taranto hanno consentito di accertare che quanto raccontato dalla bambina era realmente accaduto. Le attenzioni riservatele dall’uomo si erano ripetute nel tempo, tali da provocarle anche sintomi nervosi. Alla luce di quanto accertato i poliziotti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, hanno rintracciato l’uomo e lo hanno tratto in arresto.