care leaver

L’assessore ai Servizi Sociali dell’amministrazione Melucci, Gabriella Ficocelli, intercettando un bando promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito del Fondo Povertà, ha chiesto alla Direzione di elaborare un progetto di sperimentazione di interventi in favore di coloro che, al compimento della maggiore età, vivono fuori dalla famiglia di origine sulla base di un provvedimento dell’autorità giudiziaria.

Nasce così l’idea del progetto sperimentale “Care Leavers”, che prevede un invito rivolto a liberi professionisti che possono presentare domanda per essere selezionati tra i soggetti cui affidare l’incarico di “Tutor per l’autonomia”.

La procedura, esperita nel rispetto del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 ed ai sensi dell’art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 è afferente al conferimento ad un lavoratore autonomo titolare di partita IVA.

«Il “Tutor per l’autonomia” – evidenzia l’assessore Gabriella Ficocelli – è la figura che si integra nella rete di relazioni del ragazzo e della ragazza, collabora con l’assistente sociale e favorisce la realizzazione delle azioni previste nel progetto individualizzato, stimola la rete amicale e l’inclusione sociale e risulta fondamentale per favorire connessioni fra i ragazzi coinvolti nella sperimentazione e per la creazione delle Youth Conference, organismi di partecipazione attiva dei giovani che facilitano lo scambio di esperienze e promuovono processi di innovazione.

Il Tutor per l’autonomia svolge una funzione di accompagnamento nel passaggio verso l’età adulta con i cambiamenti legati al processo di uscita in autonomia dalla comunità o dalla famiglia affidataria, come figura aggiuntiva ai soggetti che già fanno parte della rete di relazione formale e informale della persona, in alcun modo sostitutiva dei rapporti con la famiglia affidataria o con gli educatori della comunità, che restano legami affettivi e di sostegno».

Tutti coloro che sono interessati possono trovare le informazioni per presentare domanda di partecipazione al seguente link, http://bit.ly/38rtKQj, entro il 6 aprile alle ore 12.