Continua l’attività di controllo al quartiere Tamburi da parte degli ispettori ambientali di Kyma Ambiente, che questa mattina hanno proceduto alla stesura di 41 nuove relazioni di servizio per l’errato conferimento dei rifiuti nei carrellati dedicati alla raccolta differenziata e per il mancato rispetto del calendario prestabilito.

La Polizia Locale potrà così procedere all’invio dei verbali con annessa sanzione ai domicili interessati, in questa occasione concentrati in via Galeso, via Mar Piccolo, via Orsini, via Pascoli, via Santissimi Angeli Custodi e via Foscolo.

Le sanzioni elevate oggi si aggiungono alle 42 di una settimana fa: le attività proseguiranno anche nei prossimi giorni, con una presenza costante sul territorio.

Le frazioni mischiate costringono le squadre degli operatori Kyma a raccogliere tutti i rifiuti in maniera indifferenziata, e quindi a portarli in discarica con conseguente notevole aumento dei costi.

«Siamo amareggiati – ha commentato il presidente Giampiero Mancarelli – che in alcune zone del quartiere non si stia facendo il conferimento secondo il calendario.

Chiediamo ai cittadini di rispettare le regole della raccolta differenziata, questa per noi è una priorità».